logo

Raccolta Alimentare 2019

Anche quest’anno vogliamo proseguire nella Raccolta Alimentare, che organizziamo da oltre 10 anni, a favore della Casa Famiglia di Faedis dove le Suore della Provvidenza accolgono con tanto amore dei bambini che non possono continuare a vivere nelle loro famiglie di origine.

Quanto raccogliamo ogni anno permette loro di risparmiare delle risorse che possono utilizzare per far vivere meglio questi bambini.

Continueremo anche a raccogliere anche libri per bambini che faremo avere alle Suore della Provvidenza ed a famiglie in difficoltà per permettere a tutti i bambini di appassionarsi alla lettura e migliorare così le proprie capacità di linguistiche.

I nostri ragazzi, accompagnati da alcuni genitori, passeranno in molte case di Feletto Umberto sabato 23 febbraio 2019 dalle 15.00 alle 18.00 per raccogliere quanto vorrete donare: sarà un'occasione per incontrarci e compiere assieme un gesto di solidarietà.

Sarà inoltre disponibile un punto di raccolta fisso a Feletto Umberto in piazza Libertà (Villa Tinin) dove potrete incontrarci per chiedere informazioni e lasciare il vostro contributo dalle 15.00 alle 19.00.

 

Verranno raccolti

  • generi alimentari non deperibili (Pasta, riso, scatolame, omogeneizzati, latte a lunga conservazione...)
  • libri per bambini 3-15 anni (racconti, fiabe, libri prescolari, testi di approfondimento… non libri scolastici)

Non è una raccolta di denaro e questo non verrà accettato da chi vi suonerà alla porta.

 

Tutto quello che verrà raccolto sarà consegnato la sera stessa dai ragazzi del nostro clan che si fermeranno fino a domenica alla casa famiglia per animare una mattinata di giochi per i bambini e conoscere le persone che ci lavorano.

Grazie fin d'ora a chi vorrà aiutarci in questa opera di solidarietà per bambini e mamme che stanno vivendo momenti estremamente difficili.

 

Organizziamo la raccolta alimentare tutti gli anni a febbraio in occasione del Thinking Day, la Giornata del Pensiero, il giorno in cui gli scout di tutto il mondo onorano il fondatore dello scautismo nel giorno del suo compleanno con una serie di attività che hanno lo scopo di aiutare le persone più in difficoltà.